Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Sarà un fine settimana di grande twirling quello che si vivrà il 9 e il 10 novembre a Cantalupa, presso il locale centro sportivo polifunzionale, abituale teatro di allenamento di molti atleti italiani di specialità.
In programma infatti la selezione del Team azzurro che designerà la formazione che sarà chiamata a competere proprio nella specialità così denominata (Team) ai prossimi Campionati Mondiali di Nottingham, nell’agosto del 2014. Ciò avverrà a partire dalle 10,30 di sabato 9 novembre. Prima la spiegazione di come si svolgerà la giornata agli oltre 40 atleti che saranno dell’importante momento, poi il riscaldamento e la prima parte della selezione, dalle 11,30 alle 13,15. Dopo la pausa pranzo altro riscaldamento, dalle 14 alle 14,30 e seconda parte della selezione fino alle ore 16.

Una svolta epocale, quella di selezionare i migliori atleti italiani di specialità, voluta dal nuovo presidente federale, Franco Ferraresi, dal Consiglio, e dai tecnici. Non capitava da molti anni, nello specifico dal 2006: “Un necessario adeguamento – sostiene una dei due tecnici cui è stato affidato il progetto, Sabrina Prade – a quanto già fatto dalle altre nazioni europee e mondiali, nonché a ciò che succede in quasi tutti gli sport. L’obiettivo è quello di elevare il livello, sia sotto il profilo tecnico che motivazionale. Anche gli atleti hanno accolto bene l’iniziativa e sono pronti a dare il massimo. Arriveranno da società di Piemonte, Lombardia, Sicilia, Veneto e Marche”.

L’altro tecnico responsabile del progetto è Massimo Scotti. La supervisione è affidata alla rappresentante dei tecnici, Nadia De Vecchi, e a Paola De Marchi, entrambe componenti del Consiglio Federale. Verranno prescelti gli otto componenti del Team, più due o 4 riserve. Seguiranno raduni mensili proprio nell’ottica del conseguimento dell’obiettivo e del consolidamento del gruppo. In programma in mattinata anche il Consiglio Federale. 
Domenica 10 novembre, invece, a partire dalle 10, il ricco programma di gare prevede la 2.a prova regionale nelle specialità tecniche, con atleti a caccia della qualificazione per le finali nazionali del 30 novembre e 1 dicembre a Montegrotto Terme, in provincia di Padova. In gara, solo in Piemonte, oltre 150 atleti/e, con molti big che il giorno prima avranno partecipato alle selezioni per la nazionale.